ANDIAMO ALLA SCOPERTA DELLE DIVERSE CATEGORIE DI MOTO,
PER CAPIRE QUAL È IL MODELLO PERFETTO PER TE!

Qualcuno considera le due ruote semplicemente come mezzi di trasporto, per arrivare agilmente da un punto A ad un punto B. C'è chi invece pensa alla motocicletta come al mezzo più comodo per arrivare al mare la domenica mattina, oppure per una gita fuori città nel weekend.

Infine, ci sono quei motociclisti che considerano la propria due ruote come una compagna di vita, un'estensione della propria identità o un oggetto sacro che fa da traghetto per un mondo di libertà.

A prescindere dalla categoria di motociclista alla quale appartieni, la scelta della tipologia di moto non può essere sottovalutata. Ecco una breve guida sulle diverse macro-categorie di moto, con i pro e contro, per capire quale è perfetta per te!


NAKED


La naked, la moto "nuda", è una delle categorie di maggiore successo degli ultimi decenni. Inizialmente conosciuto come "nude-look", lo stile di questa categoria strizza l'occhio alle moto degli anni '70, spogliandosi di carenatura e cupolini e mettendo in mostra le sue componenti.

PRO

Le naked sono pensate per un utilizzo principalmente urbano, sono tipicamente leggere ed agili nel traffico e regalano grandi soddisfazioni quando si tratta di accelerazione e maneggevolezza all'interno delle mura cittadine. Le naked sono piacevoli da guidare anche nei tratti extraurbani brevi, magari per una capatina in riva al mare o in collina.

CONTRO

L'assenza di cupolino e carenatura gli dà un aspetto accattivante, ma allo stesso tempo toglie al motociclista una fondamentale protezione dalle raffiche di vento e pioggia. La posizione di guida, inoltre, non è sempre delle più comode, perché costringe il pilota a stare con il busto leggermente piegato in avanti. Per questo motivo le naked non sono consigliate per lunghi viaggi.

MODELLI

Tra i modelli più apprezzati e famosi di "moto nuda" troviamo la Ducati Monster, la Kawasaki Z900 e il KTM Duke.


SPORTIVE


Le moto sportive sono modelli "derivati" da quelli utilizzati nelle gare sportive. Parliamo di una categoria pensata per regalare brividi di puro piacere a chi le guida, grazie ad un'accelerazione e una velocità massima senza eguali.

PRO

Inutile dire che chi sceglie una "sportiva" è alla ricerca di velocità, emozioni e sfide in sella. Se hai sempre sognato di emulare le gesta dei tuoi campioni motociclistici preferiti, questa è la categoria che fa per te. Con la giusta attrezzatura e una buona preparazione, puoi anche girarci in pista.

CONTRO

Per potenza e costruzione, le moto sportive non sono adatte ai neofiti delle due ruote, che potrebbero trovarle difficili da gestire se non addirittura pericolose. La posizione di guida non è delle più comode e nel traffico è complicato destreggiarsi agilmente. Per questo motivo questa non è la categoria consigliata a chi fa tragitto casa-lavoro o lunghi viaggi in autostrada.

MODELLI

Tra i modelli di moto sportive meritano un menzione speciale la Suzuki 1300 R Hayabusa (prima moto di serie a superare i 300kmh), la Honda CBR e la magnifica Ducati Panigale.


CUSTOM


Quando si pensa alla libertà su due ruote, ai viaggi attraverso le grandi strade americane, ai gruppi di bikers, si pensa indubbiamente alle moto custom. Motociclette con una seduta bassa e un interasse lungo, spesso con pedane in avanti e un manubrio posto più in alto. Le Harley-Davidson sono l'emblema più noto di questa tipologia. Il termine "custom" deriva dalla possibilità per i motociclisti di personalizzare alcuni aspetti della propria moto.

PRO

Ottima caratteristica delle moto custom è la comodità, sia per pilota che per passeggero. Le due sedute sono poste su due livelli diversi, ma offrono una posizione piacevole ad entrambi i viaggiatori. La comodità e la stabilità rendono questa categoria adatta a lunghi viaggi, proprio come quelli che si vedono nei film americani!

CONTRO

Il manubrio alto e la seduta bassa non sono dei grandi alleati della maneggevolezza. Nel mezzo del traffico cittadino, una moto custom non è sempre facile e comoda da gestire.

MODELLI

Alla macro-categoria custom appartengono modelli come la Kawasaki EN 500, la Yamaha Virago 535 e ovviamente la celeberrima Harley-Davidson 883.


CROSS ED ENDURO


Cross ed Enduro sono categorie molto simili tra loro, che in comune hanno l'approccio sportivo e off-road al mondo delle due ruote. Le moto da cross non hanno luci, indicatori di direzione e specchietti retrovisori, visto il loro utilizzo prettamente agonistico. Le moto enduro invece sono realizzate nel rispetto del codice stradale e possono tranquillamente circolare anche in città.

PRO E CONTRO

Ovviamente che punta ad una Motocross o un Enduro vuole solo una cosa: sporcarsi di fango, sgommare nella terra e saltare i dossi naturali delle zone rurali. Ne consegue che a queste categorie non si chiedono né velocità da brividi né comodità da crociera, ma ottime sospensioni e una ciclistica in grado di assorbire le vibrazioni del terreno.

MODELLI

Tra i modelli da cross elenchiamo il KTM 250 SX-F e la Husqvarna TC 250. Tra le enduro citiamo la Benelli TRK e la Honda CB500X.


TURISMO


Insieme alle naked, le moto Touring sono quelle più diffuse e apprezzate sul mercato attuale. Se sogni di attraversare il paese o viaggiare nel cuore dell'Europa in sella alla tua due ruote, è questa la tipologia ideale per te.

PRO

Le caratteristiche migliori delle Touring sono sicuramente la stabilità, la comodità, la posizione di guida e l'affidabilità. Parliamo di moto progettate per affrontare grandi viaggi, sia in autostrada che su percorsi sterrati. La seduta ti permette di avere il busto eretto e non affaticare la schiena e le gambe. La carenatura e il cupolino ti tengono al riparo da vento e pioggia, mentre gli scompartimenti e le borse offrono spazio ai tuoi oggetti per i lunghi viaggi.

CONTRO

Le controindicazioni delle moto Touring riguardano perlopiù le dimensioni e la pesantezza. Ma molto dipende dal modello: alcuni non sono di facile gestione da neofiti, mentre altri sono progettati così bene da essere piacevoli da guidare anche nel traffico cittadino. Ovviamente, queste caratteristiche si ripercuotono sui prezzi, che per una moto Touring ideale non sono mai abbordabilissimi.

MODELLI

Tra le moto Touring più apprezzate troviamo la Ducati Multistrada, la BMW 1600 e la Kawasaki Versys 1000.

LEGGI I NOSTRI ULTIMI POST