I PRO E I CONTRO NELLO SCEGLIERE AUTOMOBILI E MOTOCICLI ALIMENTATI AD ENERGIA ELETTRICA

Il dibattito si fa sempre più acceso quando si parla di vantaggi e svantaggi di auto e moto elettriche. Da una parte, chi crede che l’alimentazione elettrica sia la soluzione a tutti i mali (smog, inquinamento acustico ecc.) generati dai motori a combustione. Dall’altra, chi invece non è del tutto convinto di questa rivoluzione green o semplicemente non rinuncerebbe mai al piacere di guidare un classico motore a scoppio.

Senza pretendere di svelare una verità assoluta, noi di Motowide.com oggi elencheremo alcuni dei pro e dei contro delle auto e delle moto elettriche. Il nostro punto di vista non è quello di studiosi o istituzioni, ma quello di semplici automobilisti e motociclisti che devo fare i conti con le spese quotidiane dei propri mezzi di trasporto.

Andiamo a vedere perché potrebbe convenire (o meno) acquistare un’auto o una moto ad alimentazione elettrica.

 

AUTO E MOTO ELETTRICHE: I VANTAGGI

I benefici dell’utilizzo di auto e moto elettriche si possono suddividere principalmente in due categorie: in vantaggi ambientali e vantaggi economici. I primi, hanno a che vedere con l’impatto ambientale dei mezzi di trasporto. I secondi, si riferiscono ad una serie di legislazioni ed agevolazioni che rendono la mobilità green più conveniente sotto certi punti di vista.

 

I BENEFICI AMBIENTALI

Dal punto di vista ambientale, le auto e le moto elettriche ci permettono di:

  • emettere molto meno NO2, il biossido di azoto prodotto dalla combustione di idrocarburi
  • ridurre drasticamente l’emissione di polveri sottili, che soprattutto nelle grandi città rendono l’aria meno sana
  • limitare l’inquinamento acustico, grazie alla silenziosità dei motori elettrici

Ovviamente auto e moto elettriche non risolveranno tutti i nostri problemi ambientali (questo lo vedremo negli svantaggi), ma ci daranno un grande aiuto nel rendere più respirabile l’aria delle nostre città.


I BENEFICI ECONOMICI

Proprio per raggiungere l’obiettivo di un’atmosfera più pulita, le istituzioni hanno deciso di stimolare i cittadini all’acquisto green, attraverso agevolazioni e bonus economici:

  • è possibile accedere alle ZTL e circolare nei giorni a targhe alterne
  • in molte regioni i mezzi elettrici sono esentati dal bollo per i primi 5 anni
  • molte assicurazioni offrono degli sconti per le polizze di auto e moto green
  • l’Ecobonus statale, esteso anche alle moto, consente di ottenere fino al 30% di sconto sul nuovo acquisto, con rottamazione di Euro 0 – Euro 1 – Euro 2; per le moto l’Ecobonus è valido solo per mezzi a propulsione ibrida o elettrica delle categorie L1e ed L3e, con potenza massima di 11 kW o 15

I benefici economici di auto e moto elettriche non si limitano alle agevolazioni regionali e statali, ma riguardano anche i costi di mantenimento dei mezzi:

  • un mezzo alimentato a batterie elettriche richiede meno manutenzione (non ci sono candele, filtri o iniettori da sostituire)
  • il costo al chilometro è più vantaggioso rispetto alle alimentazioni termiche
  • chi ha un impianto fotovoltaico a casa e collega l’auto/moto alla rete domestico, può abbattere fortemente i costi per la ricarica della batteria

 


AUTO E MOTO ELETTRICHE: GLI SVANTAGGI

Ma è davvero tutto oro ciò che luccica? La mobilità elettrica è realmente la soluzione a tutto l’inquinamento atmosferico generato dai nostri mezzi trasporto a due o quattro ruote?

Approfondiamo l’argomento e scopriamo che la mobilità green è ancora piuttosto “acerba” nel nostro paese, che esistono degli svantaggi consistenti riguardo alle infrastrutture e che ha ancora tanto margine di miglioramento.

Mentre le auto e le moto elettriche abbattono la produzione di CO2 nei centri cittadini, non si può dire lo stesso delle loro fonti di ricarica. La mobilità elettrica richiede comunque tanta energia, prodotta ancora in buona parte da centrali che emettono anidride carbonica inquinante.

L’impatto ambientale dei mezzi elettrici non è da sottovalutare, data la necessità di estrarre e lavorare il rame e il nichel per produrre le batterie. Anche riguardo allo smaltimento o il riutilizzo delle batterie c’è ancora tanta strada da fare.

Al di là delle motivazioni ambientali, esistono delle ragioni puramente economiche che lasciano gli automobilisti/motociclisti ancora esitanti rispetto alla mobilità elettrica:

  • la durata batteria, che può essere trascurabile per chi usa lo scooter per andare a lavoro, ma non per chi utilizza l’auto per lunghi viaggi
  • il costo acquisto, che è ancora molto alto per mezzi ibridi ed elettrici
  • i tempi di ricarica, come per l’autonomia della batteria, rappresentano un problema tangibile per chi ha bisogno di spostarsi velocemente e frequentemente
  • il peso batteria, uno svantaggio soprattutto quando si parla di moto e scooter



AUTO E MOTO ELETTRICHE: LE CONCLUSIONI

Come premesso all’inizio, il nostro obiettivo non è quello di rivelare una verità assoluta riguardo alla mobilità elettrica. Abbiamo fatto delle ricerche, come potrebbe fare qualunque altro automobilista/motociclista. Queste ricerche ci hanno dato la possibilità di farci un’idea riguardo a questo argomento.

In conclusione, quella di acquistare mezzi ad alimentazione elettrica ci sembra prima di tutto una buona possibilità, la possibilità di risparmiare sulle tasse, sull’assicurazione e sul carburante. La riduzione delle polveri sottili, dell’inquinamento acustico e del surriscaldamento globale ci sembrano degli ottimi traguardi da raggiungere grazie ad una mobilità green.

Allo stesso tempo, siamo consapevoli che il percorso per una mobilità completamente sostenibile è ancora lungo e che lo stato attuale delle cose non è sicuramente il più roseo. Ma da qualche parte bisognerà pur cominciare, no?

Molti motociclisti – noi in primis – si lamenteranno delle prestazioni delle moto elettriche, delle emozioni e delle sensazioni che solo una moto a combustione può darti. Su questo siamo d’accordo, nulla può sostituire il piacere del rombo del motore e della vibrazione che ti dà una due ruote.

Ma molto probabilmente, in un futuro non troppo lontano, saremo costretti a rivedere le nostre priorità, a scegliere tra le emozioni della guida e l’impatto ambientale dei nostri mezzi.

Ci consoleremo col fatto che molte moto elettriche non avranno una velocità di punta straordinaria, ma almeno posseggono un’accelerazione potente. La speranza è che gli ingegneri che ci stanno lavorando, troveranno il modo di regalarci qualche nuovo brivido green, in sella a futuristiche due ruote elettriche!

Qui trovi il nostro post sulla Vespa Elettrica
Qui invece il post sulle nostre moto elettriche preferite.

LEGGI I NOSTRI ULTIMI POST